giovedì 25 agosto 2011

GMG Madrid 2011

Il reportage del mio viaggio in Spagna continua!
Dopo Valencia ci siamo trasferiti a Madrid, vera meta di questo viaggio, per la Giornata Mondiale della Gioventù!
Di visita della città ne abbiamo fatta poca, troppa gente sempre dappertutto ma comunque l'intento non era quello. Questa sotto è una foto della Messa internazionale di accoglienza a Madrid il primo giorno...
In giro per la città con alcuni giovani...sono quella con la maglietta fucsia...


Siamo anche stati ad Avila città di Santa Teresa e nella Cattedrale ho scovato questa porzione di statua con forbici e ditale e a chi mai avrò pensato???vero Paola e Delfina...


Avila, centro medievale conservato molto bene!
In giro per le viette abbiamo scovato dei biscottini tipici chiamati yamas fatti con tuorlo d'uovo e tanto,tanto zucchero, se siete coraggiosi provateli e sarete carichi per tutto il vostro viaggio!



Statua di Santa Teresa D'avila...



Uno scorcio dalle viette caratteristiche di Avila...




Tornati a Madrid siamo riusciti a vedere la facciata del Palacio Real, ma solo quella perchè anche lì c'era una coda infinita...




Foto di gruppo: io sono quella con la maglietta gialla della GMG!





Ed eccoci tutti appena accampati all'aeroporto militare di Cuarto Vientos, dove abbiamo aspettato soto un sole cocente e dopo aver viaggiato schiacciati in metropolitana, il Papa ma ne è valsa la pena!Questa è solo una piccola parte di settore dove eravamo piazzati, vicino ad un pasaggio e la gente andava e veniva ad ogni ora del giorno e della notte!











Anche se con qualche fastidio e dopo aver sopportato il caldo, la pioggia e il freddo, tutto nel giro qualche ora,l'esperinza di Madrid mi ha dato la carica per poter affrontare un nuovo anno!

Sono contenta di aver partecipato anche se prima della partenza avevo ancora dei dubbi, riguardo alla mia età e al fatto di non riuscire fisicamente nell'impresa perchè avendo già partecipato ad altre GMG sapevo che sarebbe stata faticoso. E poi non avevo i miei amici ai quali appoggiarmi ma i ragazzi che erano con me mi hanno accolta bene e mi sono divertita davvero tantissimo!Quindi un grazie a tutti loro è doveroso!

Adesso tocca solo aspettare il 2013 per vedere se riuscirò ad andare alla mia 5^ GMG con meta Rio de Janeiro!


Spero di non avervi tediato troppo!

Buone xxx e alla prossima

Niky










10 commenti:

  1. Non hai annoiato per nulla, le foto sono bellissime, tu pure e si sente il tuo entusiasmo per quest'esperienza! :o)
    Abbraccione
    cri

    RispondiElimina
  2. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo trovi qui!

    RispondiElimina
  3. la prima cosa che mi viene da pensare è " chissa che caldo "!!!!

    RispondiElimina
  4. macche' annoiato, mi ha fatto molto piacere leggerti e vedere le foto, una bella esperienza e sono sicura che al prossimo appuntamento....ci sarai!
    pa

    RispondiElimina
  5. Che bel post Niky, brava!
    Io non avevo assolutamente nessun dubbio sull'accoglienza che ti avrebbero riservato sai??
    Certo che, Paola ed io, siamo state proprio brave ad organizzare affinchè tu ti ricordassi di noi... non trovi?
    Bacione
    Delfina

    RispondiElimina
  6. Che bella esperienza hai fatto Niky!!

    Baciotto
    Anto:o)

    P.S. non avevo ancora letto quello che avevi scritto, ma nel vedere le forbici e il ditale ho pensato anche io alle stesse persone....chissà perché???;o))))

    RispondiElimina
  7. un'esperienza unica! e ti auguro davvero di riuscire a ripeterla l'anno prossimo a Rio!! belle le foto anche quelle di Valencia e quei pali rivestiti e tutti colorati saranno un po' kitsch ma io li trovo carinissimi!!
    baci

    RispondiElimina
  8. con le tue parole trasmetti entusiasmo, coraggio e voglia di fare......complimenti hai assorbito proprio bene l'aria che evidentemente spirava su tutto il GMG....
    a presto
    pat

    RispondiElimina
  9. grazie x il reportage, l'ho letto tuttodunfiato! sono contenta che ti sei trovata bene, sono esperienze uniche ed emozionanti!
    ciao Carmen

    RispondiElimina